Giulio Salvadori - dipinto

Giulio Salvadori

Tassonomia di uno sguardo

Dal 17 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018

Presso il Palazzo della Gran Guardia

Mostra retrospettiva di Giulio Salvadori, significativo esponente del Novecento italiano, con circa ottanta dipinti di vari formati che ne rappresentano il percorso artistico e le principali tematiche.

Giulio Salvadori

Nasce nel 1918 a Mosio, in provincia di Mantova, paese dove deciderà di trascorrere buona parte della sua vita. Si diploma all’Istituto Magistrale di Parma e nonostante abbia insegnato a lungo come maestro nel paese natio, la pittura fu sempre la sua grande passione. Durante alcuni soggiorni a Parigi entra in contatto con le avanguardie artistiche di Picasso, Modigliani, dei Fauves e, successivamente, con l’espressionismo tedesco del movimento Die Brücke. Nel 1936 vince gli Agonali dell’Arte. Partecipa alla secondo conflitto mondiale e, nel periodo post-bellico, frequenta alcuni dei principali protagonisti della scena artistica italiana: Carrà, Birolli, Guidi. Partecipa alla Mostra della Libertà in Palazzo Ducale, al Premio Suzzara, dove risulta tra i vincitori delle edizioni 1949, 1959 e 1961, e vince il Premio Treccani nel 1966 e 1968.

giulio salvadori la famiglia
La famiglia.

Lo stile pittorico di Salvadori lo colloca immediatamente al centro del Novecento italiano. Nelle sue opere si può sentire l’eco dei principali artisti e movimenti del secolo: Picasso, Modigliani, il Futurismo, gli espressionisti, i fauves, Carrà, Sironi. Egli tuttavia non cade mai nella pura citazione, ma anzi rielabora le influenze in un proprio linguaggio particolarmene originale, elegante, intenso e godibile.

La Mostra

giulio salvadori paesaggio
Paesaggio

L’esposizione presso il palazzo della Gran Guardia di Verona raccoglie un’ottantina di dipinti che rendono conto della varietà delle tematiche trattate da Giulio Salvadori nel corso della sua carriera artistica: l’uomo, il lavoro e la fatica, i paesaggi, la natura, il sacro e la religione.

La mostra è organizzata dall’Associazione Culturale Quinta Parete.

Giulio Salvadori Crocifissione
Crocifissione

Informazioni

Dal 17 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018: 10.00 – 19.30

Aperture speciali:
25 dicembre, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 19:30 31 dicembre, dalle 10:00 alle 17:00
1 gennaio, dalle 11:00 alle 20:00

Ingresso gratuito

CALENDARIO VISITE GUIDATE

febbraio 2019
lunedìmartedìmercoledìgiovedìvenerdìsabatodomenica