il Territorio

Per tutti coloro che vengono a Verona in occasione di una delle grandi mostre temporanee che si tengono nelle sue prestigiose sedi espositive, vale sicuramente la pena cogliere l’occasione di scoprire il territorio attorno alla città. Per chi ha tempo di fermarsi qualche giorno o anche solo qualche ora in più, sono possibili itinerari guidati alla scoperta della provincia di Verona, ricca di varietà geografica, di storia e cultura, di tradizioni e prodotti enogastronomici.

Ce n’è per tutti i gusti e gli interessi:

Il lago di Garda

Il Garda è il più grande lago d’Italia, con le sue coste variegate punteggiate di paesi antichissimi, pievi romaniche, castelli trecenteschi, ville rinascimentali, monasteri, vigneti e uliveti. Il lago di Garda offre moltissimi spunti per itinerari guidati, sia per piccoli che grandi gruppi organizzati da mezza giornata (circa 3 ore) a una giornata intera (fino a 6 ore). Tra le varie tematiche che si possono affrontare: i vini del Garda, con il Bardolino e il Lugana, i panorami e gli aspetti naturalistici, con gli scorci mozzafiato dai monti della parte alta del lago, l’olio d’oliva, le pievi romaniche, il Garda dall’acqua con gli itinerari in barca e la cucina benacense.

Soave

Soave è il principale borgo storico dell’est veronese. Tutto il paese è circondato dalle mura trecentesche che si estendono dall’imponente castello che sovrasta la collina di Soave. Il castello di Soave, risalente all’epoca scaligera (‘300) ma realizzato su preesistenti strutture altomedievali e romane, è tutt’ora visitabile. Le valli di Soave sono ricoperte degli splendidi vigneti che danno vita all’omonimo vino, che può essere degustato nelle molte cantine della zona. Soave può essere inoltre tappa per organizzare una visita guidata alla scoperta degli altri gioielli dell’est veronese come i fossili di Bolca, la pieve romanica di San Pietro di Villanova e le delizie enogastronomiche come le ciliege, gli asparagi, le lumache.

La Valpolicella

La Valpolicella, grazie al successo dell’Amarone è oggi una delle zone di produzione vitivinicola più celebri d’Italia, molto conosciuta anche a livello internazionale. Il vino, da degustare nelle numerose e suggestive cantine, è sicuramente uno dei motivi che spinge molti visitatori ogni anno a recarsi in Valpolicella. La Valpolicella tuttavia offre anche una storia antichissima, con testimonianze della presenza umana che risalgono all’età del bronzo, resti di ville romane, pievi romaniche, ville rinascimentali e settecentesche, panorami e scorci suggestivi da scoprire con gli itinerari delle guide turistiche di Verona.

Itinerari Enogastronomici

Verona, completamente circondata da zone di produzione vitivinicola, alcune delle quali molto celebri, grazie anche al Vinitaly, la più grande fiera internazionale di vino italiano, è universalmente considerata una delle capitali italiane e mondiali dell’enologia. Il vino tuttavia non è solo una semplice bevanda alcolica, ma rappresenta anche la storia, la tradizione, la cultura di un territorio. Con un itineario enogastronomico nella provincia di Verona, esperti sommelier e semplici appassionati potranno unire al piacere di qualche assaggio di vini di altissima qualità lo spettacolo di sontuose ville rinascimentali e neoclassiche, la visita a suggestive chiese romaniche, panorami meravilgliosi e la cucina del territorio coi tartufi della Lessinia, i pesci e l’olio del Garda, gli asparagi dell’est veronese e i salumi veneti.

Itinerari Guidati

Come guide turistiche di Verona proponiamo in questa sezione alcuni spunti per l’organizzazione di itinerari guidati nel territorio della provincia di Verona. Gli itinerari possono essere pianificati secondo quelle che sono i modelli forniti o possono essere completamente personalizzati a seconda  degli interessi specifici e le necessità degli ospiti in gita nel veronese. Non esitate a contattarci per ulteriori dettagli.