Casa di Giulietta

Si tratta di un edificio costruito a cavallo tra ‘200 e ‘300, proprio all’epoca del violento scontro tra guelfi e ghibellini e dell’ascesa al potere della famiglia della Scala, che molti ritengono sia il substrato storico da cui la leggenda di Giulietta e Romeo è nata. La struttura è quella tipica della casa torre medievale, con un’ala residenzale in mattoni e un raccolto cortile interno.
Non è chiaro chi vivesse in questo edificio all’epoca, ma un bassorilievo nella chiave di volta dell’ingresso al cortile interno, fa ritenere che potesse essere la residenza proprio della famiglia Capuleti. Si tratta di un cappello a forma di campana che, secondo alcune interpretazioni, potrebbe essere lo stemma della famiglia Capuleti o Cappelletti, secondo alcune versioni della tragica e celebre storia.
In molti, visitando questo luogo carico di suggestioni, fantasticano di fronte al balconcino in pietra che decora la facciata gotica immaginandosi Giulietta che di nascosto parla d’amore con Romeo intrufolatosi nel cortile.

L’edificio ha attraversato i secoli subendo molte modifiche architettoniche che ne hanno alterato la struttura originaria ed è stato completamente restaurato tra ‘800 e il ‘900, riportato a quello che doveva essere il suo aspetto primigenio. All’interno, basandosi su campionari decorativi medievali si è cercato di ripristinare l’aspetto di quella che doveva essere una tipica residenza dell’epoca, facendone quindi uno spazio aperto a tutti quegli spiriti romantici che giungono a Verona sulle tracce dei due sfortunati amanti veronesi.
Nelle stanze della Casa di Giulietta trovano posto alcune opere come un dipinto di Angelo Dall’Oca Bianca, i bozzetti, alcuni costumi e parte della scenografia del film Giulietta e Romeo di Zeffirelli, e alcuni affreschi staccati di edifici veronesi del ‘500.

Casa di Giulietta come Centro Espositivo

Da alcuni anni a questa parte la casa di Giulietta è diventata anche sede per eventi culturali ed espositivi che si svolgono sia negli spazi interni, sia in quelli esterni, nel cortile, nell’adiacente foyer del Teatro Stabile di Verona che affaccia proprio sul cortile, sul terrazzo prospicente il celebre balcone.
Negli anni, la casa di Giulietta ha ospitato importanti mostre come quella su Mario Ceroli, Marc Quinn, Angelo Dall’Oca Bianca.

Accesso

La casa di Giulietta è aperta dal martedì alla domenica dalle 8.30 alle 18.45. Il lunedì dalle 13.30 alle 18.45. Il cortile, visitabile gratuitamente, chiuse alle 19.00. Costo di ingresso 6 euro a persona. Comitive superiori ai 15 partecipanti e ultrasessantacinquenni 4,5 euro. Scolaresce, 1 euro a ragazzo.

Visite Guidate alla Casa di Giulietta

La casa di Giulietta è inserita in tutti gli itinerari guidati organizzati dalle guide turistiche di Verona alla scoperta della città e soprattutto nei tour shakespeariani che si focalizzano sui luoghi più legati alla più famosa storia d’amore del mondo. All’interno del cortile accessibile gratuitamente, è possibile ammirare il celebre balcone e la statua che rappresenta l’eroina shakespeariana.